Sicurezza informaticaPerché le PMI devono sensibilizzarsi sulla sicurezza informatica | Jump Computer

26 Settembre 2017by Elisa

A seguito dei numerosi casi di attacco che si sono susseguiti nella prima metà del 2017, è ormai chiaro che le aziende corrono il rischio costante di poter essere colpite da un virus o un ransomware informatico, con epiloghi talvolta drammatici.

Sono infatti sempre più frequenti casi quali perdita parziale o totale di dati ed ore o persino giorni di inattività con incalcolabili danni sia economici che in termini di credibilità ed affidabilità.

L’incidenza è talmente alta che si stima che entro il 2021 gli attacchi informatici costeranno più di 6 miliardi di dollari l’anno alle aziende di tutte il mondo.

Diventa quindi indispensabile sia per le aziende più strutturate che per le PMI capire come proteggersi preventivamente da tali attacchi ed attuare correttamente le varie procedure.

Le best practice della sicurezza informatica aziendale

Fortunatamente, nonostante la molteplicità dei rischi e la loro incredibile velocità di evoluzione, ci sono delle best practice che possono essere applicate per minimizzare i danni:

1. Acquisire una forte cultura sulla sicurezza informatica

È impossibile sapere come proteggersi dagli attacchi se non se ne ha una conoscenza approfondita. Per questo motivo è importante informarsi adeguatamente e costantemente in merito oppure affidarsi a dei professionisti specializzati in sicurezza informatica.

2. Fare una analisi dei rischi

Questa è probabilmente la fase più sottovalutata attualmente dalle aziende italiane: infatti eseguire una corretta analisi dei rischi che l’azienda può correre è fondamentale per poter studiare la corretta strategia di prevenzione. Anche in questo caso è molto importante affidarsi a personale IT formato ed esperto.

3. Formare adeguatamente il personale

Non ci stancheremo mai di ripeterlo: una buona prevenzione non si limita alla cultura informatica del titolare dell’azienda, ma passa anche e soprattutto da una adeguata formazione di tutto il personale circa le buone norme di comportamento online.

4. Effettuare verifiche costanti

Le minacce informatiche al giorno d’oggi sono in costante sviluppo ed evoluzione al fine di bypassare i sistemi di sicurezza vigenti; in queste condizioni risulta chiaro che una sola analisi l’anno non è sufficiente a colmare il progresso tecnologico in corso, ma che piuttosto occorre una frequenta analisi finalizzata ad una copertura costante e sempre aggiornata.

Jump Computer si impegna costantemente per informare e formare i suoi clienti circa l‘importanza di una corretta prevenzione in ambito informatico.