Strumenti di lavoroArmadi Rack: come scegliere il migliore per la propria azienda | Jump Computer

22 Settembre 2020by Alessia
armadio-rack-quale-scegliere

Come scegliere i migliori armadi rack per la propria impresa? Quali sono le caratteristiche alle quali prestare attenzione?

I rack sono uno strumento molto utile e ad oggi fondamentale per proteggere computer e apparecchiature elettroniche.

Scegliere quello giusto a non è tuttavia semplice, soprattutto se non si è esperti del settore, rischiando così di effettuare un acquisto inappropriato.

In questo articolo faremo chiarezza sull’argomento fornendo delle informazioni utili e delle linee guida per orientarsi meglio nella scelta.

Cosa sono gli armadi rack?

Armadi Rack: come scegliere il migliore per la propria aziendaGli armadi rack sono degli specifici armadi utilizzati per mantenere accessibili e ben organizzati i dispositivi di rete utilizzati per la connettività dell’azienda.

L’armadio rack è una struttura che dà priorità all’organizzazione di server, switch, sistemi di archiviazione, sistemi di rete, UPS, ecc…

Le dimensioni di questi armadi possono variare, ma sono tutti pensati per mantenere impilati e organizzati i dispositivi aziendali, rendendo molto più semplice per gli addetti gli interventi specifici.

I rack sono studiati per consentire una immediata accessibilità permettendo ai tecnici di risparmiare tempo, inoltre la loro modularità consente di implementare l’infrastruttura all’interno della sala ced o sala server, dando la possibilità di aggiungere device.

Armadi Rack: strumenti fondamentali anche per le PMI

Gli armadi rack non sono una soluzione idonea soltanto per le aziende di grandi dimensioni, bensì si dimostrano necessari anche nelle PMI.

Anche un piccolo ufficio con pochi PC connessi alla rete potrebbe avere bisogno di diverse periferiche di rete, considerando che vi sarà inevitabilmente anche un router, uno switch, un NAS, un UPS, ecc…

È buona norma che nei pressi del locale dove verrà installato l’armadio vengano convogliati tutti i cavi di rete che portano la connessione nei vari uffici: grazie all’intervento di un elettricista questi cavi confluiranno nel patch panel presente all’interno dell’armadio.

Armadi Rack: strumenti fondamentali anche per le PMI

Lo stesso consente di effettuare le varie permutazioni ai sistemisti che saranno quindi in grado di connettere tra loro i device dell’intera infrastruttura IT aziendale.

Questo comporta la necessità, soprattutto quando le superfici sono esigue, di una struttura che ordini tutti gli strumenti in maniera verticale, occupando così meno spazio.

Quali sono le soluzioni per l’unità rack aziendale?

Le alternative esistenti sono molte, in termini di dimensioni, prezzi, qualità, ecc…

La cosa importante è scegliere la soluzione più idonea alla propria azienda ed alle proprie necessità, migliorando così l’organizzazione dei dispositivi di rete condivisi.

In linea generale gli armadi rack si dividono in due tipologie principali:

  • A pavimento: utilizzati per l’installazione di server, networking e gruppi di continuità. Resiste ad eventi come urti, graffi e altro, inoltre possiede un sistema di raffreddamento che impedisce ai dispositivi di surriscaldarsi;
  • A parete: sono sfruttati per inserire switch e router, patch panel e centralini. Le periferiche, in questo tipo di soluzione sono protette e di facile accesso per ogni eventuale intervento di manutenzione. Sono soluzioni che occupano poco spazio, ideali per chi ha uffici di dimensioni ridotte e non molte periferiche di rete da organizzare;

Armadi Rack: come scegliere il migliore per la propria azienda

Gli armadi rack sono disponibili in dimensioni specifiche espresse in altezza, larghezza e profondità e generalmente si misurano in ‘unità’.

Per quanto riguarda la larghezza, è consigliabile in genere acquistare l’armadio leggermente più grande dei dispositivi, così da avere a disposizione dello spazio libero laterale per sistemare i cavi in ordine.

È utile ricordare che i dispositivi all’interno dell’armadio devono essere sempre areati, così da non surriscaldarsi.

Le unità rack prevedono inoltre la possibilità di inserimento di alcuni accessori opzionali:

  • Sensori ambientali (umidità, temperatura)
  • Sensore di apertura porta
  • Luci

Come scegliere la soluzione più adatta alle esigenze dell’azienda

Quando si deve acquistare un armadio rack alcune scelte sono facoltative ed altre obbligate, ma tutte ruotano intorno all’utilizzo che si intende farne.

Tra le caratteristiche da valutare prima dell’acquisto (oltre al prezzo) vi sono:

  • Qualità del prodotto e dei materiali con cui è costruito;
  • Funzioni richieste dall’azienda;
  • Capacità, dimensioni e spazio disponibile;
  • Ventilazione.

Se l’armadio rack che si sta cercando deve ospitare ad esempio dei server, siano essi tower o rack-mount sarà preferibile acquistare un armadio rack della linea server.

Gli armadi per il networking contengono invece generalmente periferiche meno ingombranti dei server, ciò consente di impiegare armadi con dimensioni inferiori e più “chiusi” garantendo un’elevata sicurezza, affidabilità ed un elevato isolamento acustico.

Stai cercando un armadio rack per la tua azienda?

Armadi Rack: come scegliere il migliore per la propria aziendaSe hai un’attività, sia essa grande o piccola, avrai probabilmente bisogno di un’unità rack per mantenere ordinati dispositivi e periferiche.

Affidarti a degli specialisti è senza dubbio l’alternativa migliore nonché la scelta che ti assicura di non commettere errori nell’acquisto.

Chiedere consulto a dei tecnici, esperti del settore, è la via più efficiente per individua la soluzione più indicata per la tua realtà produttiva.

Rivolgiti a Jump Computer: proponiamo ai nostri clienti i prodotti migliori che il mercato può offrire, nel pieno rispetto del budget prefissato e delle singole esigenze informatiche.

La nostra azienda offre unità rack interamente personalizzabili in base alle singole esigenze aziendali.